Gruppo Cinofilo Provincia di Frosinone | Dog Show
home > Eventi
Dog Show
Ieri una grande rassegna cinofila ha richiamato in paese 75 cani di razza
"Dog Show" di solidarietà
La manifestazione ha raccolto fondi per i ragazzi del "Piccolo Rifugio"

Una bella realtà quella della cinofilia legata alla beneficienza. Ieri, tanti appassionati si sono recati a Morolo per il "Dog Show", organizzato dall'omonima associazione e riconosciuto dall'Enci (Ente Nazionale della Cinofilia Italiana).
L'esposizione regionale ha richiamato in Ciociaria 75 cani di razza, con pedigree e regolarmente iscritti all'anagrafe canina. Un evento importante, che ha allietato anche la giornata dei ragazzi del "Piccolo Rifugio" di Ferentino. A loro, l'associazione "Dog Show" destinerà proprio in settimana quanto raccolto attraverso l'iniziativa benefica nell'arco della giornata di domenica. Ha fatto crescere la qualità dell'evento anche la partecipazione della Squadra cinofila della Polizia di Stato provenienteda Nettuno, sede della Scuola cinofila. Sono state un vero spettacolo le dimostrazioni di abilità dei cani-poliziotto che, attraverso il "percorso di ardimento" e le simulazioni di scippi, rapine, sommosse e trasporti di droga, hanno fatto mostra delle loro potenzialità.
Gli esemplari appartenenti alla Polizia, tutti di razza pastore tedesco, vengono addestrati e resi operativi, diventando un vero asso nella manica per le forze dell'ordine, specialmente in alcune situazioni di pericolo. Le Squadre operative hanno infatti mostrato come, in svariati casi, questi cani-poliziotto siano proprio sinonimo di sicurezza e garanzia per la gente comune.
Diversi i membri dell'Enci che hanno garantito la qualità della manifestazione, resa possibile dal "Dog Show".
Oltre all'avvocato Barbara Macchia, vicepresidente del Gruppo Cinofilo della Provincia di Frosinone, che è un delegato Enci, anche gli esperti giudici internazionali Salvatore Facella e Maria Grazia Miglietta. Si sono detti soddisfatti della riuscita dell'evento i delegati dell'Enci. Grande l'affluenza dei partecipanti all'esposizione. "Spesso si vanno a comprare i cani nelle altre regioni senza sapere che ci sono ottimi allevatori anche nel Lazio", hanno affermato i giudici internazionali. "C'è stata una grande partecipazione degli iscritti e del pubblico - hanno detto gli organizzatori del "Dog Show" che in merito a quanto succederà nei prossimi anni hanno affermato - questa manifestazione è arrivata alla sua seconda edizione e sicuramente verrà ripetuta negli anni a venire". Quindi, l'associazione ha ringraziato la Pro Loco per la collaborazione, le autorità e i carabinieri locali. La giornata, disturbata dalla pioggia battente caduta nel pomeriggio, si è conclusa con le premiazioni.
Tanti i riconoscimenti assegnati, primi su tutti quelli del "Best in Show". Terzo si è classificato un cane di razza Saluki di cui è padrone il signor Cesare Ceci, che anche in passato ha avuto grandi riconoscimenti, secondo classificato il dobermann di Mara Costanzo, primo in assoluto è arrivato invece il border collie del signor Giovanni Cerilli. Intanto, l'Enci ha comunicato che le prossime esposizioni regionali ci saranno il 20 giugno a Cassino, e il 24 luglio ad Amaseno, mentre le mostre canine nazionali si terranno il 5 settembre nel Palazzo dello Sport a Frosinone.

Valeria Pettorini